Ad un anno dall’entrata in vigore del “Regolamento in materia di tutela del diritto d’autore sulle reti di comunicazione elettronica”, l’AGCOM delinea un report dei dati relativi alle istanze finora pervenute all’Autorità.

La tabella mostra risultati differenti a seconda che si faccia riferimento a “violazioni on line” o “servizi media” ed a seconda delle tipologie di opere considerate (audiovisiva, editoriale, fotografica, letteraria, software, sonora, video-ludica). La tabella divide inoltre i dati a seconda delle fasi a cui tali istanze fanno riferimento (ritirate prima dell’avvio del procedimento, archiviate in via amministrativa prima dell’avvio del procedimento, in fase pre-istruttoria) e della motivazione per cui i procedimenti sono stati archiviati o conclusi.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Articoli recenti

Cloud computing e copia privata: la sentenza della Corte di Giustizia UE. Illecita la riproduzione dell’operatore “attivo”

Articolo di Alessandro La Rosa Con l’attesissima sentenza pubblicata lo scorso 29 novembre, avente ad oggetto la causa promossa da VCAST Limited (Vcast) contro Reti Televisive Italiane s.p.a. (“RTI” – società del Gruppo Mediaset), la Corte di Giustizia UE (Causa C-265/16), ha chiarito che...
Categorie Commenti, Proprietà intellettuale, Homepage, Articoli Continua a leggere