Con ordinanza del 3 giugno 2016, il Tribunale di Roma ha rilevato la nullità della notifica via PEC del titolo esecutivo nei confronti dell’ente debitore, nel caso di mancata indicazione nella relata di notifica del pubblico elenco dal quale era stato tratto l’indirizzo PEC del destinatario. Considerato che la nullità della notifica del titolo incide sul decorso del termine dilatorio, in pendenza del quale è sospesa l’efficacia del titolo esecutivo, la questione è stata ritenuta rilevabile d’ufficio

Articoli recenti

Tribunale delle Imprese di Roma: la pubblicazione delle opere di Mediaset attraverso Dailymotion deve essere autorizzata

Articolo di Alessandro La Rosa Già lo scorso 22 febbraio, con provvedimento emesso inaudita altera parte, il Tribunale delle Imprese di Roma aveva ordinato a Dailymotion, video sharing platform francese controllata al 100% dal Gruppo Vivendi, di rimuovere immediatamente tutti i video estratti dal...
Categorie Giurisprudenza, Normativa, Proprietà intellettuale, Diritto europeo Continua a leggere