Tre fra le più note etichette discografiche russe (Music Russia, Universal Music Russia, and Warner Music UK) hanno fatto causa a V-Kontale il più noto social network russo per aver agevolato deliberatamente la pirateria su larga scala.

Ciò che mirano ad ottenere le etichette discografiche è un provvedimento che imponga al portale web di rimuovere il materiale illecito e condanni lo stesso ad un congruo risarcimento del danno.

Allo stesso tempo, le etichette discografiche auspicano che l’azione possa indurre V-Kontale ad implementare l’uso di tecnologie finalizzate a prevenire l’upload di materiale illecito.

Non è la prima volta che V-Kontale finisce sotto osservazione per violazioni di copyright: il social network viene infatti molto spesso utilizzato proprio per la condivisione e la distribuzione in streaming di materiale protetto dal diritto d’autore: film, software e soprattutto musica.

Lo scorso novembre anche il Tribunale di Roma aveva ordinato l’oscuramento del sito per illecita diffusione di materiale coperto da diritto d’autore.

 

 

Fonte: Arstechnica.com

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Articoli recenti

Cloud computing e copia privata: la sentenza della Corte di Giustizia UE. Illecita la riproduzione dell’operatore “attivo”

Articolo di Alessandro La Rosa Con l’attesissima sentenza pubblicata lo scorso 29 novembre, avente ad oggetto la causa promossa da VCAST Limited (Vcast) contro Reti Televisive Italiane s.p.a. (“RTI” – società del Gruppo Mediaset), la Corte di Giustizia UE (Causa C-265/16), ha chiarito che...
Categorie Commenti, Proprietà intellettuale, Homepage, Articoli Continua a leggere