L’Italia si pone al trentunesimo posto (su 128) nella classifica dei paesi che meglio proteggono la proprietà intellettuale. Questo il risultato dello studio condotto da Property Rights Alliance: organizzazione non governativa che si occupa di predisporre annualmente l’“Indice Internazionale per i Diritti di Proprietà” attraverso il quale, andando ad analizzare la normativa vigente e il funzionamento della tutela giurisdizionale, viene comparato il grado di tutela esistente in 128 paesi del mondo al fine di verificare gli stati che sono maggiormente in grado di produrre innovazione, essere competitivi sul mercato globale e garantire il rispetto dei diritti di privativa.

Articoli recenti

Tribunale delle Imprese di Roma: la pubblicazione delle opere di Mediaset attraverso Dailymotion deve essere autorizzata

Articolo di Alessandro La Rosa Già lo scorso 22 febbraio, con provvedimento emesso inaudita altera parte, il Tribunale delle Imprese di Roma aveva ordinato a Dailymotion, video sharing platform francese controllata al 100% dal Gruppo Vivendi, di rimuovere immediatamente tutti i video estratti dal...
Categorie Giurisprudenza, Normativa, Proprietà intellettuale, Diritto europeo Continua a leggere