Dopo oltre 10 anni la lunga battaglia, che ha visto contrapposto il gigante del lusso LVMH al colosso del web Google, sembra essere giunta a conclusione.

È infatti di ieri il comunicato con cui Google e LVMH hanno dichiarato congiuntamente: “Le due parti si impegnano a rafforzare le risorse già messe in campo attualmente dai due gruppi per la lotta contro la pubblicità e la vendita on line dei prodotti contraffatti. Questo accordo mette fine alla disputa fra Louis Vuitton e Google”.

Occorre ricordare che la controversia era stata avviata dal colosso francese che aveva accusato Google di sponsorizzare prodotti concorrenti o contraffatti attraverso il proprio servizio di pubblicità Adwords.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Articoli recenti

Cloud computing e copia privata: la sentenza della Corte di Giustizia UE. Illecita la riproduzione dell’operatore “attivo”

Articolo di Alessandro La Rosa Con l’attesissima sentenza pubblicata lo scorso 29 novembre, avente ad oggetto la causa promossa da VCAST Limited (Vcast) contro Reti Televisive Italiane s.p.a. (“RTI” – società del Gruppo Mediaset), la Corte di Giustizia UE (Causa C-265/16), ha chiarito che...
Categorie Commenti, Proprietà intellettuale, Homepage, Articoli Continua a leggere