Dopo oltre 10 anni la lunga battaglia, che ha visto contrapposto il gigante del lusso LVMH al colosso del web Google, sembra essere giunta a conclusione.

È infatti di ieri il comunicato con cui Google e LVMH hanno dichiarato congiuntamente: “Le due parti si impegnano a rafforzare le risorse già messe in campo attualmente dai due gruppi per la lotta contro la pubblicità e la vendita on line dei prodotti contraffatti. Questo accordo mette fine alla disputa fra Louis Vuitton e Google”.

Occorre ricordare che la controversia era stata avviata dal colosso francese che aveva accusato Google di sponsorizzare prodotti concorrenti o contraffatti attraverso il proprio servizio di pubblicità Adwords.

Articoli recenti

Tribunale delle Imprese di Roma: la pubblicazione delle opere di Mediaset attraverso Dailymotion deve essere autorizzata

Articolo di Alessandro La Rosa Già lo scorso 22 febbraio, con provvedimento emesso inaudita altera parte, il Tribunale delle Imprese di Roma aveva ordinato a Dailymotion, video sharing platform francese controllata al 100% dal Gruppo Vivendi, di rimuovere immediatamente tutti i video estratti dal...
Categorie Giurisprudenza, Normativa, Proprietà intellettuale, Diritto europeo Continua a leggere