Con l’obiettivo di rafforzare la copertura mediatica sulle tematiche europee e far partecipare i cittadini al processo di policy-making dell’Ue, la Commissione ha lanciato tramite DG Connect una Call for Proposals nel campo della produzione di notizie data-driven per la quale si potranno presentare proposte sino al 26 settembre 2016.

Al fine di promuovere il progetto, sarà costituito un team editoriale composto da professionisti provenienti da almeno quattro diversi Stati membri che pubblicheranno regolarmente contenuti e news attraverso tutti i canali possibili, compresi i social media, in tutta l’Unione Europea.

Si tratta di un iniziativa per la quale la Commissione europea stanzierà 1,95 milioni di euro, sostenendo quindi la diffusione di notizie sull’UE proteggendo la piena indipendenza editoriale.

Articoli recenti

Pubblicazione in rete di opera fotografica a fini didattici e scopo di lucro: il parere dell’Avvocato Generale UE

Articolo di Alessandro La Rosa Non costituisce un atto di messa a disposizione del pubblico l’inserimento nel sito Internet di un istituto scolastico, senza fini lucrativi e con la citazione della fonte, di un lavoro didattico che include un’immagine fotografica alla quale qualsiasi internauta...
Categorie Giurisprudenza Corte di Giustizia, Proprietà intellettuale, Diritto europeo Continua a leggere