Nonostante non sia ancora uscito nelle sale, o meglio, nonostante non sia ancora stato realizzato “The hateful eight” – sequel del film “Djanngo Unchained” – è già oggetto di una controversia milionaria.

Il regista americano Quentin Tarantino avrebbe infatti fatto causa al sito americano Gawker per la pubblicazione del link alla sceneggiatura originale di quello che doveva essere il suo prossimo film, caricato anonimamente sulla piattaforma di file sharing “AnonFiles”.

Quentin Tarantino, oltre a richiedere un risarcimento pari a un milione di dollari, avrebbe addirittura rinunciato alla realizzazione del film.

Il sito, sotto accusa, si sarebbe difeso dicendo di aver fatto il suo dovere di informazione; di ben altro parere i legali di Tarantino che parlano di “giornalismo predatorio che viola i diritti delle persone per fare soldi. Invece di dare la notizia che circolava il copione, il sito ha pensato bene di distribuirlo illegalmente“.

 

 

Fonte: IlSecoloXIX.it

Articoli recenti

Pubblicazione in rete di opera fotografica a fini didattici e scopo di lucro: il parere dell’Avvocato Generale UE

Articolo di Alessandro La Rosa Non costituisce un atto di messa a disposizione del pubblico l’inserimento nel sito Internet di un istituto scolastico, senza fini lucrativi e con la citazione della fonte, di un lavoro didattico che include un’immagine fotografica alla quale qualsiasi internauta...
Categorie Giurisprudenza Corte di Giustizia, Proprietà intellettuale, Diritto europeo Continua a leggere