Il Consiglio dei Ministri è stato incaricato di effettuare l’esame preliminare del decreto legislativo recante attuazione della direttiva n. 2011/77/UE del 27 settembre 2011,che modificava la direttiva 2006/116/CE del 12 dicembre 2006 concernente la durata di protezione del diritto d’autore e di alcuni diritti connessi.
Si ricorda che la direttiva n. 2011/77/UE (per le cui disposizioni il termine di recepimento da parte degli Stati membri era il 1° novembre 2013), nel modificare la direttiva del 2006, ha esteso da 50 a 70 anni la durata della protezione dei diritti degli artisti interpreti ed esecutori nel presupposto dell’importanza – riconosciuta a livello sociale – del loro contributo creativo.

Fonte: www.marchiebrevettiweb.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Articoli recenti

Cloud computing e copia privata: la sentenza della Corte di Giustizia UE. Illecita la riproduzione dell’operatore “attivo”

Articolo di Alessandro La Rosa Con l’attesissima sentenza pubblicata lo scorso 29 novembre, avente ad oggetto la causa promossa da VCAST Limited (Vcast) contro Reti Televisive Italiane s.p.a. (“RTI” – società del Gruppo Mediaset), la Corte di Giustizia UE (Causa C-265/16), ha chiarito che...
Categorie Commenti, Proprietà intellettuale, Homepage, Articoli Continua a leggere