La Commissione europea ha diffuso una relazione preliminare sull’indagine settoriale sul commercio elettronico, lanciata a maggio 2015, dalla quale emerge una crescita dell’e-commerce con un contestuale sviluppo delle pratiche commerciali rischiose per la concorrenza ed i consumatori.

I dati raccolti presso circa 1800 imprese europee evidenziano, in particolare, i limiti del geoblocking e degli accordi di licenza sui diritti d’autore spesso complessi ed esclusivi per chi fornisce contenuti digitali. Infatti, oltre il 60% degli accordi di licenza presentati da titolari di diritti è limitato al territorio di un unico Stato membro, e la medesima percentuale di fornitori di contenuti che hanno preso parte all’indagine dichiara di aver convenuto contrattualmente con i titolari dei diritti di applicare il geoblocking.

Tuttavia, la Commissione ritiene che eventuali violazioni vadano valutate caso per caso, cercando di comprendere le possibili giustificazioni alla base delle restrizioni poste in essere dai produttori che, spesso, reagiscono alla crescita del commercio adottando pratiche per controllare meglio la distribuzione dei loro prodotti ed il posizionamento dei loro marchi.

Articoli recenti

La messa in rete di una fotografia precedentemente pubblicata, senza restrizioni, necessita sempre dell’autorizzazione del titolare del diritto d’autore

Articolo di Alessandro La Rosa Con sentenza del 7 agosto 2018 (C-161/17 – Land Nordrhein-Westfalen contro Dirk Renckhoff) la Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è pronunciata, positivamente, sulla questione “se la messa in rete su un sito Internet di una fotografia precedentemente pubblicata,...
Categorie Giurisprudenza, Proprietà intellettuale Continua a leggere

Tribunale delle Imprese di Roma: la pubblicazione delle opere di Mediaset attraverso Dailymotion deve essere autorizzata

Articolo di Alessandro La Rosa Già lo scorso 22 febbraio, con provvedimento emesso inaudita altera parte, il Tribunale delle Imprese di Roma aveva ordinato a Dailymotion, video sharing platform francese controllata al 100% dal Gruppo Vivendi, di rimuovere immediatamente tutti i video estratti dal...
Categorie Giurisprudenza, Normativa, Proprietà intellettuale, Diritto europeo Continua a leggere