Il colosso di Mountain View sarà citato in giudizio per gravi danni d’immagine e patrimoniali causati ad una nota pizzeria napoletana che sul motore di ricerca risultava “definitivamente chiusa”.

Una situazione che il legale dell’esercizio commerciale descrive “gravissima”. La pizzeria sarebbe risultata chiusa per alcuni giorni e, solo dopo i numerosi reclami dei gestori, l’errata informazione sarebbe stata cancellata.

Google ora dovrà difendersi dall’accusa di danni all’immagine e danni patrimoniali che ammonterebbero, secondo le pretese del ristoratore, ad un milione di euro.

Articoli recenti

Pubblicazione in rete di opera fotografica a fini didattici e scopo di lucro: il parere dell’Avvocato Generale UE

Articolo di Alessandro La Rosa Non costituisce un atto di messa a disposizione del pubblico l’inserimento nel sito Internet di un istituto scolastico, senza fini lucrativi e con la citazione della fonte, di un lavoro didattico che include un’immagine fotografica alla quale qualsiasi internauta...
Categorie Giurisprudenza Corte di Giustizia, Proprietà intellettuale, Diritto europeo Continua a leggere