La Corte UE è di nuovo chiamata a pronunciarsi in tema di liability dei siti linkanti contenuti protetti dal diritto d’autore.

La Corte Suprema Olandese, infatti, chiede chiarezza sulla natura di “atto di comunicazione al pubblico di link”: occorre stabilire se il fornitore di hyperlink a contenuti protetti dal copyright, disponibili in accesso libero su portali terzi, senza l’autorizzazione dei titolari dei relativi diritti, svolga un’attività illecita ed incorra, quindi, in responsabilità per violazione del diritto d’autore.

Già oggetto dei casi Svensson e Bestwater, la tematica, questa volta, è più ampia e coinvolge anche il bilanciamento della tutela del diritto d’autore con la tutela  della libertà di manifestazione del pensiero e d’espressione in internet.

Necessario anche che la Corte chiarisca se a tali fini rilevi il fatto che il fornitore di hyperlink sia o meno consapevole della mancanza di autorizzazione del titolare dei diritti.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Articoli recenti

Linking: l’autorizzazione iniziale alla pubblicazione dell’opera ritenuta necessaria dalla giurisprudenza europea

Articolo di Alessandro La Rosa Negli ultimi anni, in tema di diritto d’autore sono sorte interessanti problematiche anche con riferimento all’attività di “linking” tra diversi siti. Tralasciando la definizione tecnica, il link costituisce probabilmente l’elemento centrale della comunicazione online attraverso cui è possibile navigare...
Categorie Proprietà intellettuale, Approfondimenti, Homepage Continua a leggere