La tredicesima edizione dell’Osservatorio e-commerce B2C curata dal Politecnico di Milano e da Netcomm mostra come si stia evolvendo in Italia il settore delle vendite online che, ad oggi, superano i 16,6 miliardi con un aumento di oltre il 16%.

Settori trainanti sono l’hi-tech, l’abbigliamento, l’editoria ma soprattutto il turismo che, con l’incremento delle agenzie di viaggi online vale 7,8 miliardi, quasi la metà dell’e-commerce nazionale. Si registra anche una considerevole crescita dei prodotti artigianali e del made in italy di cui si fanno portavoce gli stessi colossi quali Amazon, con le loro vetrine virtuali.

Qual è il profilo degli acquirenti? Risponde Roberto lIscia, presidente di Netcomm “sono 11 milioni gli e-shopper abituali dell’e-commerce, perlopiù nella fascia di età tra i 30 e i 55 anni, prevalentemente uomini che almeno una volta al mese assolvono alla funzione di “responsabili degli acquisti digitali” per la famiglia”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Articoli recenti