Gli scontri fra gli operatori del web e quelli dei mercati tradizionali sembrano sempre più frequenti e coinvolgono ogni settore produttivo.

Questa volta i protagonisti sono Amazon e alcuni editori (Hachette e Bonnier Group) che non avrebbero accettato le richieste con cui il portale di e-commerce avrebbe preteso una riduzione complessiva del prezzo oltre che un maggior margine nelle vendite.

Tali richieste sarebbero state rifiutate dagli editori e così – stando a quanto riportato su molti organi di stampa – Amazon avrebbe attuato delle pratiche di penalizzazione: mettendo in minor evidenza i libri proposti da questi editori, aumentandone il prezzo o addirittura rallentandone la spedizione.

È proprio per tale motivo che il New York Times nei giorni scorsi non avrebbe esitato a titolare in modo esplicito “Quando gli editori combattono Amazon, i libri spariscono”. Alcuni editori starebbero poi valutando se denunciare Amazon all’Antitrust.

Articoli recenti

Corte di Giustizia UE (causa C-469/17): la libertà d’informazione e di stampa non possono giustificare una deroga ai diritti d’autore al di fuori delle eccezioni e delle limitazioni previste dalla direttiva 2001/29/CE

Articolo di Priscilla Casoni Con sentenza del 29 luglio 2019, la Corte di Giustizia UE è tornata sul tema delle eccezioni e limitazioni al diritto d’autore e sull’interpretazione dell’articolo 5, comma 5, della Direttiva 2001/29/CE (sull’armonizzazione di taluni aspetti del diritto d’autore e...
Categorie Giurisprudenza, Proprietà intellettuale, Approfondimenti Continua a leggere

Responsabilità delle video sharing platform: il Tribunale delle Imprese di Roma decide dopo la sentenza della Corte di Cassazione sul caso Mediaset c. Yahoo!

Articolo di Alessandro La Rosa I Fatti I video di RTI oggetto di causa sono stati caricati sulla piattaforma francese da utenti privati a partire dal 2006 e in alcuni casi sono rimasti online fino al 2013. Una volta verificata la presenza di video non autorizzati,...
Categorie Giurisprudenza, Normativa, Proprietà intellettuale Continua a leggere