Il Consiglio Europeo ha approvato la nuova direttiva sulla gestione collettiva dei diritti d’autore.

Obiettivo della direttiva è quello di consentire ai rivenditori online e ai servizi di musica in streaming di ottenere le licenze di copyright direttamente da organizzazioni di gestione collettiva transfrontaliere, superando così l’attuale necessità di ottenere una licenza in ogni Stato membro.

La direttiva – che dovrà esser recepita entro due anni da ciascuno Stato membro – dovrebbe portare benefici a tutti: ai consumatori che potranno accedere ad un più vasto repertorio di contenuti ed agli autori stessi che saranno più tutelati e potranno aspirare a tempistiche ridotte per il pagamento delle proprie royalties.

 

 

Fonte: Dirittodautore.it

Articoli recenti

Tribunale delle Imprese di Roma: la pubblicazione delle opere di Mediaset attraverso Dailymotion deve essere autorizzata

Articolo di Alessandro La Rosa Già lo scorso 22 febbraio, con provvedimento emesso inaudita altera parte, il Tribunale delle Imprese di Roma aveva ordinato a Dailymotion, video sharing platform francese controllata al 100% dal Gruppo Vivendi, di rimuovere immediatamente tutti i video estratti dal...
Categorie Giurisprudenza, Normativa, Proprietà intellettuale, Diritto europeo Continua a leggere