L’art. 15, della direttiva 2000/31 vieta alle autorità nazionali di adottare misure che impongano ad un fornitore di accesso a internet (“FAI”) di procedere ad una sorveglianza generalizzata sulle informazioni che esso trasmette sulla propria rete. Ben possono essere imposte però misure mirate al fine di individuare e prevenire taluni tipi di attività illecite.

C-70/10 del 24.11.2011

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Articoli recenti