Ostano all’ingiunzione, rivolta da un giudice nazionale ad un prestatore di servizi di hosting, di predisporre un sistema di filtraggio:

-delle informazioni memorizzate sui server di detto prestatore dagli utenti dei suoi servizi;

-che si applichi indistintamente nei confronti di tutti questi utenti;

-a titolo preventivo;
-a spese esclusive del prestatore, e-senza limiti di tempo.
Ben possono essere imposte però misure mirate al fine di individuare e prevenire taluni tipi di attività illecite.

C-360/10 del 16.2.2012

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Articoli recenti